↑ Torna a Neuromarketing

Neuro politica & economia

La nostra metodologia basata  sulle attivazioni del cervello, cuore, occhi e mani si é dimostrata molto utile per raggiungere obiettivi politici, policy making, costruzione del consenso e pianificazione economica.

Essendo una metodologia che misura risposte emozionali e cognitive in modo non verbale, possiamo quantificare le attitudini e preferenze delle persone andando oltre le sue parole ció permette di visualizzare in modo privilegiato e oggettivo il subconscio e l’attivitá emotiva individuale.

Applicata alla  politica si denomina “neuropolitica”, la ricerca viene centrata sulla misurazione neurobiologica prodotta dal canditato, il discorso, un dibattito, la propaganda, piattaforma o qualunche tipo di comunicazione e marketing politico. Le misurazioni si traduccono in  egagement emozionale, attenzione, messa a fuoco,  memorizzazione e persuasione questi parametri ci forniscono gli insights necessari per ottimizzare e potenziare l’accettazione e l’efficacia del marketing politico.

Clicca per  examples.

Applicata all’economia si conosce come “neuroeconomia”, facciamo focus sull’attivitá neurobiologica generata dal processo di decision-making in diversi scenari economici. I modelli economici tradizionali assumono la predominanza dei fattori razionali centrati nella massimizzazione del proffitto. Le misurazioni neurobiologiche fanno luce sulla comprensione dell’attivitá emozionale e instintiva (non necessariamente razionale) e l’influenza di questi parametri nelle scelte economiche.